PETROLIO IN VAL D’AGRI: WWF CHIEDE A COMMISSIONE VIA PARERE NEGATIVO A NUOVO POZZO “ALLI 5”

“Il WWF Italia, che ha presentato le proprie osservazioni sul procedimento relativo al progetto “Perforazione e messa in produzione del pozzo ‘Alli 5’ nell’ambito della concessione di coltivazione di idrocarburi ‘Val d’Agri’ di ENI Spa, chiede alla Commissione VIA di non autorizzare il progetto. Lo studio di impatto Ambientale dell’Eni…

Continua a Leggere

WWF: NATE 87 TARTARUGHE MARINE A SPECCHIARICA, NEL TARANTINO

87 uova schiuse naturalmente su 109 deposte, con 22 non schiuse, con una percentuale di schiusa pari al 79,8%. Questo il bilancio del nido di Specchiarica (Taranto), seguito dai biologi e dai volontari dell’Oasi WWF di Policoro. Il ritrovamento del sito era avvenuto dopo lo schiacciamento sulla litoranea salentina di…

Continua a Leggere

TARANTO: DIBATTITO SU COZZE, INTERVENTO DEL WWF

“Il dibattito che si sta sviluppando intorno ai valori di inquinati riscontrati nel Mar Piccolo, rilevati dalle istituzioni preposte attraverso le analisi a cui vengono sottoposte periodicamente i campi di coltivazione dei mitili, mette al centro dell’attenzione il giusto rapporto tra il cittadino e le istituzioni. Il WWF Taranto è…

Continua a Leggere

WWF: LOTTA ALL’INQUINAMENTO DA PLASTICA, NASCE IL PROGETTO ‘LIDI AMICI DEL MARE’

La lotta all’inquinamento da plastica passa anche attraverso il cambiamento degli stili di vita quotidiani, anche in spiaggia dove l’usa e getta di bottiglie, bicchieri, posate e piatti è all’ordine del giorno. Per ridurre drasticamente questo consumo è partito il progetto “Lidi Amici del Mare”, un’iniziativa promossa dal WWF e…

Continua a Leggere

GIORNATA MONDIALE TARTARUGHE, ALLARME DEL WWF: SALVIAMOLE, ANCHE DALLA PLASTICA

Sos tartaruga: non solo reti e ami, eliche e spiagge invase dal cemento: la plastica è un altro nemico che soffoca le tartarughe marine e per salvare gli animali in difficoltà recuperati dal mare e destinati ai Centri di recupero ogni minuto è prezioso. Uno studio (*Biases and best approaches…

Continua a Leggere

PLASTICA, WWF: MEDITERRANEO IN ‘TRAPPOLA’

Un mare piccolo rispetto agli oceani, appena l’1% dei mari del mondo, con un’enorme biodiversità ma con una ‘impronta umana’ insostenibile se si considera l’inquinamento da plastica: nel bacino del Mediterraneo si concentra infatti il 7% della microplastica globale. Il Mare Nostrum si sta trasformando in una pericolosa trappola per…

Continua a Leggere

MARE: FIRMATO PROTOCOLLO TRA COMANDO GENERALE CAPITANERIE DI PORTO-GUARDIA COSTIERA E WWF

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino ed la Presidente del WWF Italia, Donatella Bianchi, hanno siglato un Protocollo d’intesa fra il Comando Generale e l’associazione, che recentemente ha lanciato la campagna #GenerAzioneMare, finalizzato alla tutela del patrimonio ambientale, con particolare riguardo…

Continua a Leggere

CARBONE: WWF SCRIVE A CANDIDATI SINDACO DI IMPEGNARSI PER CHIUSURA CENTRALE BRINDISI

In vista delle prossime elezioni comunali, previste per il 10 giugno, il WWF Italia ha scritto una lettera a tutti i candidati alla carica di sindaco per il Comune di Brindisi, chiedendo loro di impegnarsi per la chiusura della centrale a carbone Federico II di Cerano. Nel testo inviato, l’associazione…

Continua a Leggere

BRACCONAGGIO: PARTITA CAMPAGNA WWF PER SALVARE “ANIMALI IN TRAPPOLA”

PARTITA CAMPAGNA WWF

In 40 anni abbiamo perso il 50% degli animali selvatici sul nostro Pianeta. Nel mondo ogni settimana vengono massacrate 2 tigri, in Italia ogni anno oltre 300 lupi e 6 milioni di uccelli, tutto illegalmente. Queste specie, insieme ad aquile, piccoli uccelli migratori e altri simboli della natura selvaggia, sono…

Continua a Leggere

WWF: A TORRE GUACETO FATTO GRAVISSIMO, MASSIMO RIGORE CONTRO RESPONSABILI

WWF A TORRE GUACETO FATTO GRAVISSIMO

Quello che è successo nell’Area Marina Protetta – Riserva dello Stato di Torre Guaceto è un fatto gravissimo. Il WWF chiede che venga fatta al più presto piena luce su quanto accaduto e che i responsabili siano assicurati quanto prima alla giustizia. Siamo certi che le forze dell’ordine e la…

Continua a Leggere