XYLELLA: PRESIDI AD OLTRANZA A BRINDISI, TARANTO E LECCE

Xylella, manifestazione sabato 9 a Lecce

“Cresce la tensione in Puglia perché continua l’inaccettabile rimpallo di responsabilità della Regione Puglia nella gestione della Xylella fastidiosa nell’area infetta che interessa milioni di ulivi, aggravato – denuncia Coldiretti Puglia – da errori, incertezze e scaricabarile che hanno favorito l’avanzare del contagio in Puglia con effetti disastrosi sull’ambiente, sull’economia e sull’occupazione.

xylella: presidi ad oltranza a brindisi, taranto e lecce

A partire da domani 7 marzo 2019, alle ore 9,30, gli agricoltori di Coldiretti presidieranno ad oltranza nelle 3 province, con occupazione la sede della Provincia di Lecce, l’Ufficio provinciale della Regione Puglia e la Prefettura di Lecce, e a Brindisi e Taranto le sedi degli uffici provinciali della Regione Puglia di Taranto e Brindisi.

I presidi proseguiranno per le intere giornate di domani 7 marzo e venerdì 8 marzo e non mancheranno gesti simbolici e atti estremi per denunciare la gravità della situazione e la mancanza di risposte.

Lo stato di tensione esploderà sabato 9 marzo a Lecce, quando un corteo, guidato da Coldiretti e Unaprol, di agricoltori, vivaisti, frantoiani, commercianti, artigiani, cittadini, a cui si potranno aggregare tutti coloro i quali non accettano che il Salento venga ritenuto definitivo morto per colpa della Xylella e della burocrazia, partirà alle ore 9,00 dal Foro Boario di Lecce e si snoderà lungo Via Adriatica, Viale Porta d’Europa, passando per Piazza dei Bastioni, proseguendo lungo Viale De Pietro e Via XXV Luglio, fino ad arrivare in Piazza Sant’Oronzo, dove si incontreranno migliaia di agricoltori, frantoiani, vivaisti e rappresentanti della società civile guidati dal presidente di Unaprol David Granieri, dai presidenti della Coldiretti del Salento, dai rappresentanti di frantoiani e vivaisti e con l’incontro di esponenti Istituzionali”.

TARANTO-LECCE, VENDUTI 4100 TAGLIANDI

Il Taranto F.C. 1927 comunica che in occasione della partita Taranto – Lecce del 27 novembre 2016 sono stati venduti presso i punti vendita Bookingshow, n. 4100 tagliandi per assistere al match.
Pertanto, dando seguito all’iniziativa di devolvere parte dell’incasso nella misura di € 1 per biglietto venduto all’Associazione “Amici del Castello Aragonese di Taranto” che si prefigge in maniera eccellente di collaborare con la Marina Militare Italiana nell’opera di manutenzione, restauro, promozione turistica, valorizzazione e recupero archeologico del sito storico simbolo della Città di Taranto, la somma complessiva donata dal Taranto F.C. 1927 è pari ad € 4.100.
La società coglie l’occasione per ringraziare i rappresentanti della Marina Militare e dell’Associazione “Amici del Castello Aragonese di Taranto” per l’azione svolta a favore della Città e per la presenza durante la partita del Campionato di Lega Pro Taranto – Lecce.
Un particolare ringraziamento agli Ammiragli Serra e Ricci, al Dott. Franco Marangi e Tonio Attino.
Il Taranto F.C. 1927 rinnova la stima e la riconoscenza per l’U.S. Lecce che, attraverso i suoi massimi rappresentanti, ha voluto sostenere l’iniziativa benefica mostrando grande sensibilità condividendo i valori che animano la nostra Società.

CALCIO, TARANTO-LECCE: UNITI PER IL CASTELLO ARAGONESE

Lunedì 21 novembre alle 11.00, nela sala Celestino V del Castello Aragonese di Taranto, si terrà la conferenza stampa per promuovere le iniziative sociali legate alla partita di Lega Pro tra il Taranto F.C. 1927 e l’U.S. Lecce 1906, in programma il prossimo 27 novembre. L’iniziativa benefica prevede la destinazione all’Associazione Amici del Castello Aragonese di Taranto di una percentuale dell’incasso della partita.

L’Associazione Amici del Castello Aragonese di Taranto, non ha fini di lucro ed è stata costituita nel dicembre del 2013 con lo scopo esclusivo di contribuire alla valorizzazione del Castello. Ha come obiettivo il reperimento di risorse finanziarie destinate a sostenere le attività di manutenzione, restauro architettonico e ricerca archeologica concorrendo alla promozione di iniziative turistiche anch’esse legate alla valorizzazione del Castello.

Con questa iniziativa il Taranto F.C. 1927 intende esprimere la gratitudine per l’attività svolta dalla Marina Militare e dall’Associazioni Amici del Castello Aragonese di Taranto finalizzata alla valorizzazione del Castello Aragonese e soprattutto per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla tutela del patrimonio storico, artistico e culturale cittadino.
Sarà presente per la Marina Militare, l’ammiraglio di divisone Eduardo Serra, comandante di Marina Sud, e interverranno la Presidente del Taranto F.C. 1927, la dottoressa Elisabetta Zelatore, l’amministratore delegato dell’U.S. Lecce 1906, il dott. Alessandro Adamo e il Presidente dell’Associazione Amici del Castello Aragonese di Taranto, dott. Franco Marangi.