CONFARTIGIANATO AGLI AUTOMOBILISTI: IN CASO DI SINISTRO, ANDATE DA CARROZZIERE DI FIDUCIA

Vogliamo chiarirlo subito: per la propria auto il carrozziere di fiducia è sempre meglio. Ed è anche un diritto per il cittadino automobilista. Questo in sostanza è il messaggio che ci troviamo a dare sempre più spesso ai cittadini che ci chiedono lumi a seguito di incidente.

Adesso come Confartigianato Carrozzieri di Taranto abbiamo deciso di lanciare una specifica campagna informativa sul tema, perché è opportuno che gli automobilisti sappiano che è un loro preciso diritto quello di rivolgersi al proprio carrozziere di fiducia in caso di necessità, a cominciare dalle riparazioni in seguito a sinistro stradale.

Dunque, in caso di sinistro, anche se la compagnia di assicurazione indirizza l’automobilista verso un carrozziere convenzionato, si può fare una scelta diversa e affidarsi al proprio carrozziere di fiducia. Nonostante i tentativi delle compagnie di assicurazione, non esiste nessun obbligo, anche se è stato firmato un prospetto assicurativo che prevede di rivolgersi alla carrozzeria convenzionata, ma esiste invece la giurisprudenza della Cassazione che ribadisce come il diritto alla libera scelta dell’automobilista non possa essere eliminato. Inoltre, la scelta del proprio carrozziere non può subire limitazioni o franchigie e di questo ne discuteremo con le maggiori associazioni dei consumatori del territorio. Comunque il consiglio che diamo in caso di sinistro è proprio quello di chiamare per primo il proprio carrozziere di fiducia. Lui sa quello che deve fare, non solo dal punto di vista tecnico, per riparare l’automobile nel migliore dei modi, ma anche dal punto di vista burocratico, per quella che in gergo si chiama “cessione del credito”, e sarà in grado di effettuare tutti i passaggi eliminando incombenze e fastidi per l’automobilista.

Alla fine restituirà l’automobile perfettamente riparata e senza che l’automobilista debba rimetterci di tasca propria. Attenzione però, altro consiglio importantissimo, a stare lontano dal carrozziere abusivo, quello non in regola, che non rispetta le norme. Di sicuro, questo tipo di carrozziere riesce ad avere prezzi bassissimi, ma i danni derivanti sono per tutti. A perderci, anzitutto, è il carrozziere onesto, che paga le tasse, che rispetta le norme, che rilascia la fattura. A perderci, è l’automobilista stesso che, povero illuso, pensa magari di guidare una vettura “riparata”, mentre non sa che potrebbe essere al volante di una “bara su quattro ruote”, rimessa in sesto in qualche modo da loschi personaggi senza scrupoli, fossero anche famigliari. Senza alcuna garanzia che la riparazione sia fatta a regola d’arte. Nella piena consapevolezza che così crei un danno al Carrozziere certificato che adotta tutti i sistemi per meglio riparare la tua auto e soprattutto tutti i sistemi a tutela sanitaria sia per i prodotti chimici, pitture, solventi e così via, che sicuramente quello “abusivo” NON UTILIZZA.

Confartigianato Taranto è pienamente convinta che scegliere un’impresa di autocarrozzeria di FIDUCIA, in regola nella massima attenzione alla sicurezza stradale, è un proprio diritto, per un pieno rispetto della libertà di scelta degli automobilisti e delle libera concorrenza tra imprese.

 

Image by Kevin P from Pixabay