TARANTO: “PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO”, INCONTRO IN BIBLIOTECA

Sabato 16 aprile alle ore 9.30, presso la Biblioteca Acclavio di Taranto, il Movimento Civico ”Taranto Respira”, organizza l’incontro – dibattito “Protagonisti del cambiamento”, idee e fatti per un’economia alternativa a quella della grande industria. L’obiettivo di Taranto Respira, da sempre favorevole a politiche di imprenditoria ecosostenibile, è quello di analizzare la situazione dell’economia della città e di far conoscere progetti e idee che rappresentino possibilità di sviluppo e occupazione, in accordo con le caratteristiche e le vocazioni del territorio tarantino.

(foto www.internetculturale.it)

TARANTO: DA DOMANI AL 17 APRILE, EXPO ARREDA CASA ALLA MONGOLFIERA

Da domani a domenica 17 aprile, presso il centro commerciale Mongolfiera di Taranto, si terrà Expo Casa Arreda, il Salone dell’arredamento e delle idee per abitare. Ritorna dunque a Taranto l’esposizione dedicata alla casa che in questi anni ottiene il più grande successo in Italia. Un evento al passo con i tempi e proprio per tutti: per chi è in procinto di progettare o realizzare la casa dei propri sogni, per tutti gli appassionati dello stile, del design, delle linee e dei colori che personalizzano ogni ambiente; per chi ama cambiare o semplicemente rinnovare. Domenica, alle ore 18, ospite di eccezione all’Expo Arreda casa di Taranto, l’attore Giuseppe Zeno. Conosciuto dal grande pubblico per le sue numerose fiction di successo (come Gente di mare 2 e Squadra antimafia), l’attore partenopeo, si fermerà con tutti i visitatori per autografi e fotografie. “Siamo molto contenti di riproporre questo evento – afferma Stefano D’Errico, direttore Mongolfiera Taranto – che sta riscuotendo un ottimo successo in tutta Italia. Per noi rappresenta un motivo di grande orgoglio”. L’ingresso è gratuito. Orario di apertura 9-21

TARANTO: “LA MUSICA SPIEGATA”, ULTIMO APPUNTAMENTO IL 17 APRILE AL COMUNE

Domenica 17 Aprile, alle 18.30, a Taranto, presso il Salone degli Specchi Palazzo di Città si conclude “La Musica Spiegata”, rassegna musicale promossa dal Comune di Taranto e curata dall’Associazione Musicale Orchestra Taras, con un appuntamento speciale e del tutto inedito all’insegna dell’incontro sinergico tra logos e melos: Storie e leggende napoletane: misteri, principi e janare, lezione-concerto su “la Napoli segreta”. Lo scrittore Martin Rua presenterà il suo ultimo libro, Napoli esoterica e misteriosa (Newton Compton 2015), accompagnato da intermezzi musicali di Fabio Anti (voce, flauto) e Cosimo Fornaro (chitarra). L’ingresso è gratuito. Per Info: orchestra.taras@gmail.com

TARANTO: AL LICEO “FERRARIS” LO SCRITTORE PAOLO RUMIZ PRESENTA “IL CICLOPE”

Venerdì prossimo, 15 aprile, alle ore 15.30, presso l’Aula Magna “P. Fullone” del Liceo “Ferraris”, in via Mascherpa n.10/A a Taranto, lo scrittore e giornalista triestino Paolo Rumiz presenterà il suo ultimo lavoro, “Il Ciclope”.
Inviato speciale del “Piccolo” di Trieste ed editorialista de “La Repubblica”, esperto del tema delle Heimat e delle identità in Italia e in Europa, Rumiz dagli anni Ottanta ha seguito gli eventi politici dell’area balcanica, vincendo nel 1993 il premio Hemingway per i suoi servizi dalla Bosnia e nel 1994 il premio Max David come migliore inviato italiano dell’anno, pubblicando, tra l’altro, Vento di terra. “Il Ciclope” narra un’esperienza straordinaria o meglio un “viaggio immobile” diventato avventura dell’anima. Paolo Rumiz sceglie in questo caso di fermarsi per qualche settimana su un’isola del Mediterraneo fuori dai tracciati turistici. Nell’isola del faro egli impara ad ascoltare, sentire, percepire la natura ed il mutare dei suoi elementi, libero dalla dipendenza da GPS e Rete, ha modo di ascoltare notizie dal mondo, notizie che spogliano l’eremo dei suoi privilegi e fanno del Mediterraneo una frontiera, una trincea. La lettura de “Il Ciclope” ha coinvolto ed appassionato numerosi alunni del Liceo “Ferraris”, in particolare è stata effettuata dai ragazzi delle classi quarte e quinte. L’incontro, organizzato anche grazie al contributo dell’ALF “Amici Liceo Ferraris”, sarà introdotto dal Dirigente, Marco Dalbosco.

(foto lavaligiadellautore.com)

TARANTO: GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO, LABORATORIO DEL CREST AL CARCERE “MAGLI”

In occasione della 54ma Giornata Mondiale del Teatro, indetta dall’Istituto Internazionale del Teatro presso la sede Unesco di Parigi, in tutti i penitenziari italiani che aderiscono all’iniziativa si celebra la Terza Giornata Nazionale del Teatro in Carcere. A Taranto, l’evento sarà promosso dalla Direzione della Casa Circondariale “Carmelo Magli”, in collaborazione con il Crest, sostenuto dall’Associazione “Il Ponte” che, per il secondo anno consecutivo, sta realizzando un laboratorio teatrale con un gruppo di detenuti della sezione maschile dello stesso istituto penitenziario. Nell’ambito del più ampio progetto dal titolo Teatro anch’io… mi metto in prova, il gruppo di lavoro guidato da Giovanni Guarino sta mettendo a punto una storia di Taranto in chiave ironica. Ed intorno al primo segmento di lavoro che racconta il mito di fondazione della città – intitolato “E venne Falanto” – sarà realizzata la drammatizzazione in programma giovedì 14 aprile 2016, alle ore 10 nella Casa circondariale “Carmelo Magli”. Dopo questa prima fase, il laboratorio “Taranto, ce storie!”, che ha avuto inizio lo scorso mese di marzo, continuerà le sue attività con i detenuti, proseguendo la rivisitazione in chiave comica della storia della città. Affiancano Giovanni Guarino le operatrici del Crest Nicoletta D’Ignazio, Serena Lucarella, Luana Dilevrano e Delia De Marco.

 

(foto Marco Stefano Vitiello)

TARANTO: INCLUSIONE SCOLASTICA, AL “PITAGORA” UN SEMINARIO PER I DOCENTI

Inclusività, la nuova sfida per la scuola italiana, una scuola dove non ci sono “etichette”, ma persone con le proprie caratteristiche e peculiarità. Giovedì 21 aprile, dalle ore 15.30 alle ore 17.30, a Taranto, presso il teatro “Emanuele Basile” dell’ITES Polo Commerciale “Pitagora”, si terrà un seminario di formazione rivolto ai docenti, sul tema “Il diritto allo studio degli alunni con Bisogni Educativi Speciali”. Relazionerà la dott.ssa Giuditta Mandrillo – formatrice nazionale AID (Associazione Italiana Dislessia), referente MIUR per la dislessia. Introdurrà i lavori il Dirigente Scolastico prof.ssa Nadia Bonucci, interverrà la prof.ssa Valeria Zattoni, docente referente BES (Bisogni Educativi Speciali) e Gruppo di Lavoro per l’Inclusività.

 

(foto Ansa)

TARANTO: REFERENDUM, DOMANI I VERDI IN PIAZZA DELLA VITTORIA PER LE RAGIONI DEL “SÌ”

Domani sera, alle 20.00, i Verdi Taranto, con Angelo Bonelli, coordinatore nazionale dei Verdi, terranno un incontro pubblico in Piazza della Vittoria sulle ragioni del Sì al referendum del 17 aprile. Saranno presenti Daniela Spera, Presidente del Comitato Legamjonici e Portavoce del Comitato referendario per il Sì di Taranto, Alessandro Marescotti, Presidente nazionale di Peacelink, Fabio Millarte, Presidente del WWF Taranto, Vittoria Orlando e Giovanni Carbotti, Co-portavoci di Taranto Respira, Vincenzo Fornaro, allevatore e Lina Ambrogi Melle, Consigliera comunale di Taranto.

“Siamo fermamente convinti- scrivono i Verdi nella nota – che in questo Referendum ci siano tanti stimoli per un Paese che vuole uscire dal baratro e dal potere delle lobby. Il Sì rappresenta dunque non solo la risposta ad un quesito referendario ma ridà allo Stato la sovranità sui propri territori e sul mare. Riteniamo che concludere lo sfruttamento dei pozzi, allo scadere delle concessioni, garantisca il corretto smaltimento di queste piattaforme.
Diversamente, di proroga in proroga, questi colossi metallici rimarrebbero vita natural durante nei nostri mari con grande impatto ambientale. In più siamo convinti che il Sì disincentiverebbe la ricerca spasmodica di giacimenti di queste compagnie per la quale viene utilizzata la famigerata tecnica dell’air gun, una vera propria apocalisse per la fauna marina e per l’economia ittica. Sosteniamo fortemente che la scarsa quantità di fossili, estratta nel sottosuolo italiano, potrebbe essere di gran lunga superata con l’incentivazione delle energie rinnovabili e la mobilità sostenibile con conseguente creazione di migliaia di posti di lavoro e ricchezza per gli stessi cittadini”.

TARANTO: ANCE, ATTESA PER BANDO RIQUALIFICAZIONE URBANA DA 500 MLN DI EURO

L’Ance – Sezione Costruttori Edili di Confindustria Taranto, in una nota, sollecita le istituzioni locali a far presto “per non sprecare un’opportunità assolutamente unica di attivazione di un serio programma di intervento su una delle tante periferie urbane meritevoli di attenzione”, in riferimento al bando da 500 milioni di euro per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie in attesa della sua definitiva approvazione con DPCM e pubblicazione. “La cantierabilità degli interventi e soprattutto la richiesta capacità di attivare altri investimenti privati e pubblici sono fattori di competizione decisivi che impongono l’adozione di un approccio aperto e collaborativo”, scrive l’associazione. “Lo schema di bando sulle periferie, infatti, costituisce la base per lavorare con un ampio e positivo coinvolgimento delle forze economiche ed istituzionali del territorio in uno spirito di partecipazione finalmente allargato”. A questi ingenti finanziamenti potranno concorrere soltanto le città metropolitane e i comuni capoluoghi di provincia con proposte progettuali che dovranno riguardare le aree urbane caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale, degrado edilizio e carenza di servizi, senza ulteriore consumo di suolo. Lo schema di bando precisa che ogni progetto potrà ricevere un finanziamento massimo di 18 milioni di euro. Per velocizzare la realizzazione degli interventi saranno ammissibili solo progetti definitivi o esecutivi, conformi agli strumenti urbanistici vigenti. Saranno inoltre premiate quelle proposte che prevedono un cofinanziamento, ovvero che siano in grado di “attivare sinergie tra finanziamenti pubblici e privati, laddove il contributo finanziario di questi sia pari almeno al 25% dell’importo complessivo necessario alla realizzazione del progetto”. Nel testo allo stato disponibile non sono indicati termini di scadenza, vi è la sola indicazione della data del 31 maggio 2016 entro la quale la Presidenza del Consiglio è chiamata ad approvare i progetti da inserire nel Programma; successivamente saranno stipulate le convenzioni o gli accordi di programma con gli enti promotori dei progetti.

TARANTO: “DESTINAZIONE 2020”, VENERDÌ UN INCONTRO DE “LE CITTÀ CHE VOGLIAMO”

Venerdì 15 aprile, a Taranto, nella sede di via Fiume (ore 18,30), si svolgerà l’iniziativa “Taranto, destinazione 2020”, organizzata dall’associazione “Le città che vogliamo”, alla presenza del consigliere regionale Gianni Liviano, cui sono stati invitati a partecipare Francesco Milella, funzionario Ocse e il consigliere regionale Guglielmo Minervini ispiratore, nella precedente esperienza amministrativa regionale, di numerose iniziative rivolte al mondo giovanile. “Il nostro obiettivo – spiega Gianni Liviano – è quello di costruire percorsi condivisi in grado di far risaltare le numerose potenzialità che Taranto ha e, soprattutto, di far emergere quei talenti che, silenziosamente, lavorano per fare della loro città un nuovo modello di sviluppo, affrancato dalla dipendenza della grande industria che, visti gli ultimissimi avvenimenti, ha dimostrato di aver fallito la sua mission”.

(foto di repertorio)

TARANTO: I TESORI DEL MarTA IN MOSTRA AL METROPOLITAN MUSEUM DI NEW YORK

Fino al prossimo 17 luglio, saranno esposti al Metropolitan Museum di New York, che per la prima volta mette in vetrina la cultura ellenistica, alcuni reperti archeologici del Museo Nazionale Archeologico MarTa di Taranto, messi a disposizione dalla Direttrice, Eva Degl’Innocenti. Un primo reperto, una “metopa”, ovvero una formella in pietra scolpita a rilievo che raffigura una scena di battaglia, è in esposizione già da ieri.

 

(foto www.metmuseum.org)