SERIE D, TARANTO-NOLA 3-0

Nella quinta giornata di campionato il Taranto batte il Nola con il risultato di 3-0 al termine di una gara giocata a senso unico. Mister Panarelli schiera i suoi con il 4-2-3-1 con Favetta terminale d’attacco mentre gli ospiti, guidati da Liquidato, scendono in campo con il 4-3-3 con Esposito punta centrale.

Al 7′ una conclusione di Di Senso dalla distanza termina alto, poco dopo replica il Nola con una rasoiata di Stoia debole e centrale. Al 10′ prova in sforbiciata Squerzanti sul corner di Di Senso ma la sfera finisce alta. Al 12′ un tiro velleitario di Pepe dalla lunga distanza si spegne sul fondo. Al 20′ una punizione potente di Marsili dai trenta metri finisce di poco a lato. Al 21′ ghiotta occasione per i padroni di casa con un’azione personale di Di Senso che si destreggia e va alla conclusione ma il suo sinistro fa la barba al palo finendo alla sinistra di Gragnaniello. Al 33′ ci prova D’Agostino dalla distanza ma blocca centralmente l’estremo difensore avversario. Un minuto dopo il numero 5 rossoblù, innescato da Di Senso, colpisce con un destro rasoterra che non crea grattacapi al numero 1 campano. Poco dopo è Squerzanti a colpire da fuori area in diagonale con la sfera che termina a lato. Al 39′ una punizione velenosa di Marsili, da posizione defilata, viene smanacciata da Gragnaniello che si rifugia in corner.

Il Taranto si porta in vantaggio al 4′ del secondo tempo con una bordata da fuori area di Manzo che si insacca all’angolino alla destra di Gragnaniello. Al 14′ è D’Agostino con una staffilata in diagonale ad impegnare severamente Gragnaniello che si supera deviando in corner. La squadra di mister Panarelli raddoppia al 20′ con un tiro di Favetta da fuori area che fulmina Gragnaniello. Per l’attaccante classe ’94 si tratta della terza rete in campionato. Al 26′ il subentrante Oggiano si rende pericoloso colpendo da fuori area con la sfera che termina di poco a lato. Al 29′ sfiora il tris la formazione ionica: punizione dalla sinistra di Marsili che incrocia la testa di Lanzolla ma Gragnaniello è reattivo bloccando il pallone sulla linea di porta. Un minuto dopo triangolo sull’asse Oggiano-Manzo con il numero 77 che da posizione defilata manda sull’esterno della rete: è il preludio al gol del 3-0 che giunge al 32′ della ripresa con D’Agostino che finalizza al meglio un’azione corale sull’asse Favetta-Oggiano-Marsili. Per il fantasista rossoblù si tratta della terza rete in campionato. Al 42′ cross di Pelliccia per Favetta che colpisce al volo ma Gragnaniello respinge in corner evitando il poker. Al 44′ una punizione di Marsili trova la girata di testa di Favetta che finisce sul fondo. Al 50′ il Taranto sfiora nuovamente il 4-0 con Massimo che colpisce il palo con Gragnaniello battuto. Taranto batte Nola 3-0 salendo a quota 11 punti in classifica.

IL TABELLINO

Campionato Nazionale Serie D girone H – 5^ Giornata, Data e ora 14.10.2018, ore 15:00 – Stadio “Erasmo Iacovone” di Taranto

TARANTO-NOLA 3-0

Marcatori: 4′ st Manzo (T), 20′ st Favetta (T), 32′ st D’Agostino (T).

TARANTO (4-2-3-1): Pellegrino; Pelliccia, Bova, Lanzolla, Carullo; Marsili, Manzo (35′ st Gori); Di Senso (25′ st Oggiano), D’Agostino (37′ st Massimo), Squerzanti (26′ st Salatino), Favetta. A disposizione: Cavalli, Diakite, Bonavolontà, Ferrara. All. Luigi Panarelli.

NOLA (4-3-3): Gragnaniello; Lippiello, Pepe, Mocerino, Varriale; Madonna, Vaccaro (16′ st Esposito Lauri), Colarusso; Troianiello (22′ st Lenci), Esposito, Stoia (44′ st Colonna). A disposizione: Capasso, Anzalone, Paradisone, S. Del Prete 2000, Scielzo, S. Del Prete 1998. All. Stefano Liquidato.

Arbitro: Sig. Tommaso Zamagni – sezione di Cesena; 1° assistente: Sig. Antonio Pizzi – sezione di Termoli; 2° assistente: Sig. Paolo Biancucci – sezione di Pescara.

Ammoniti: Lippiello (N), Carullo (T).

Espulsi: /

Note: corner 5-1; recupero 1’ pt, 5′ st; circa 3500 spettatori, gara iniziata con 6′ di ritardo.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi