OMICIDIO TRANSESSUALE A BARI, BORRACCINO: “NECESSARIO APPROVARE DDL CONTRO L’OMOTRANSFOBIA”

Nota del consigliere regionale di Sinistra Italiana/Liberi E Uguali, Mino Borraccino. “La notizia del ritrovamento a Bari, ieri, del corpo senza vita di una transessuale uccisa in macchina da una coltellata, conferma ancora una volta, laddove ce ne fosse bisogno, la necessità di una normativa in Puglia in grado, da un lato, di diffondere tra i cittadini una maggiore cultura del rispetto della diversità con riferimento all’orientamento sessuale, e, dall’altro, di contrastare ogni tipo di discriminazione e di violenza determinate dall’identità di genere. Per questo ho espresso nei giorni scorsi la mia soddisfazione per l’approvazione, in Commissione, del disegno di legge predisposto dal Governo regionale proprio in questa materia e auspico la sua rapida calendarizzazione in Consiglio per il varo definitivo, così come opportunamente sollecitato nei giorni scorsi anche dalla Consigliera di Parità della Regione Puglia, Anna Grazia Maraschio.

Né possono essere tollerati i toni intimidatori adoperati dal consigliere regionale della Lega, Andrea Caroppo, nei confronti del Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza pugliese, Ludovico Abbaticchio, il quale ha espresso la sua condivisile posizione di contrasto rispetto alle assurde e anti-storiche proposte del senatore salviniano Simone Pillon contro aborto, omosessualità, unioni civili e gestazione per altri. E’ necessario, infatti, oggi più che mai, schierarsi a favore di ogni iniziativa che vada nella direzione di diffondere la cultura del rispetto nei confronti di chiunque intenda esprimere liberamente il proprio orientamento sessuale, anche al fine di evitare che crescano nel nostro Paese odio o pregiudizi inaccettabili verso chi rivendica, giustamente, il diritto di vivere a pieno il proprio amore, anche perché questi atteggiamenti rischiano di sfociare, poi, nella violenza come è accaduto nei giorni scorsi a Bari. Per questo ribadisco il mio pieno sostegno al disegno di legge contro l’omotransfobia approvato nei giorni scorsi in Commissione e che auspico possa essere presto approvato in via definitiva dal Consiglio regionale”.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi