LECCE: STATI GENERALI DEL DIRITTO ALLO STUDIO 2018

“Due giornate importanti, di studio e di formazione. Finalmente si parlerà di Diritto allo studio. È un evento straordinario, per la prima volta in Puglia. Noi affronteremo questo argomento con le associazioni studentesche, con gli amministratori locali e regionali, con tutte le Agenzie per il Diritto allo Studio d’Italia. Discuteremo di temi importanti che riguardano i nostri studenti, che riguardano le città, le sedi universitarie. Abbiamo predisposto tre tavoli tematici, tavoli di progettazione partecipata, su questi temi, Residenzialità sostenibile, Città accoglienti, Inclusione. Temi importanti che i nostri ragazzi vivono quotidianamente anche nel loro rapporto con le città. Un lavoro che alla fine vorrei portare non solo ai tavoli regionali ma anche a quelli nazionali”.

Così l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Sebastiano Leo presentando gli Stati Generali del Diritto allo Studio 2018 che si svolgeranno a Lecce (Castello Carlo V) oggi, giovedì 20, e domani venerdì 21 settembre dalle ore 9.00.

In particolare, il tema scelto per gli Stati generali 2018 è “Cittadini Universitari, studiare e vivere in una città sostenibile”.

“Il mio auspicio – ha continuato Leo – è che questo evento non resti solo una fotografia di quello che viene fatto, ma serva anche a stimolare e a produrre risultati anche a livello nazionale. Uno tra gli obiettivi che ci poniamo è quello di redigere una Carta dei Servizi degli studenti, una Carta che, io immagino, possa servire per i trasporti, per la mensa etc”.

Leo poi ha sottolineato come quest’anno ci sia stato un aumento importante del numero delle iscrizioni degli studenti in Puglia. “Io penso – ha detto l’assessore Leo – che un buon diritto allo studio contribuisca molto a far salire le iscrizioni e noi in Puglia, da questo punto di vista, abbiamo capovolto l’Italia. Siamo una regione del nord Italia per quanto riguarda il diritto allo studio”.

“L’evento del 20 e del 21 settembre – ha concluso Leo – si pone in continuità ideale con gli Stati generali già svolti in altre regioni e si propone di tracciare gli scenari futuri del diritto allo studio in Italia e in Europa, per proseguire con l’avanzamento sul tema dell’accesso all’istruzione allo scopo di promuovere la più ampia diffusione delle tante iniziative intraprese a sostegno del diritto allo studio e in favore dell’accesso allo stesso”.
Agli Stati generali di Lecce parteciperanno, tra gli altri, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il sottosegretario all’istruzione Salvatore Giuliano.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi