VISITA PAPA FRANCESCO A BARI

“Papa Francesco è arrivato in Puglia, per pregare per la pace con tutti i patriarchi cristiani d’Europa e del Medioriente. È un evento storico: non accadeva da centinaia di anni che tutti questi uomini di chiesa si riunissero dopo le divisioni del passato. E quindi si apre così per Bari e per la Puglia una giornata che rimarrà nella memoria per sempre”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano all’arrivo di Papa Francesco a Bari.
Prestano servizio i Seminaristi di teologia del pontificio seminario regionale di Molfetta. Le letture sono proclamate la prima in lingua italiana da un fedele di Bari, la seconda in lingua francese da una suora libanese delle piccole sorelle del Vangelo, il Vangelo in arabo da un diacono ortodosso. Le lampade della pace sono portate da alcuni giovani dei 13 Vicariati dell’Arcidiocesi, da fedeli impegnati nella Caritas e da due coppie di fidanzati che nei prossimi due mesi celebreranno il sacramento del matrimonio. Il papa, i Patriarchi e i Capi di Chiese presenti alla preghiera, ricevute le lampade le collocano su un candelabro. Nella piazza San Nicola, al termine dell’incontro riservato quando il papa, i Patriarchi e i Capi delle Chiese si portano sul sagrato della Basilica di San Nicola, alcuni bambini e ragazzi della Città dei Ragazzi di Mola di Bari si avvicineranno a loro con delle colombe bianche che spiccheranno il volo come segno augurale di pace.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi