WWF: IL 16 GIUGNO PASSEGGIATA ARCHEONATURA ECOMUSEO DEL MAR PICCOLO

L’Ecomuseo del mar Piccolo continua le sue passeggiate ArcheoNatura, un percorso nel tempo e lungo i sentieri nella natura tarantina. La prima Passeggiata lungo i sentieri del Mar Piccolo ha visto protagonista l’Ex Convento del battendieri e le Grotte di Papa Iangelo. Questo secondo appuntamento si svolge nella Gravina di Leocaspide. Una passeggiata che racconterà le grandi valenze archeologiche e naturalistiche delle gravine. Luoghi abitati in antichità da uomini come noi, che hanno lasciato una traccia del proprio passaggio e della grande capacita di manipolare il territorio a proprio vantaggio, in un ambiente ancora oggi ben conservato. Il Dolmen di San Giovanni o di Leocaspide è una imponente tomba preistorica, costruita con grossi massi, poggiati o infissi nel suolo in maniera verticale che sorreggono un lastrone orizzontale. Sono chiamati monumenti megalitici, e sono diffusi in una vasta area che copre l’Europa centro-occidentale. Le Gravine sono anche note per essere uno scrigno naturalistico, un microambiente in cui si sono sviluppate sottospecie particolari di macro e microfauna e alcuni cultivar molto particolari come il “Mirto tarantino”, una sottospecie del Mirto comune diffuso in tutto il Mediterraneo, ma con foglie più piccole e bacche più grosse e saporite. La camminata è accompagnata dal naturalista dott. Marco D’Errico dall’archeologo dott. Luca Adamo. Appuntamento c/o la Concattedrale di Taranto in Viale Magna Grecia ore 09.00 di Sabato 16 Giugno 2018. Il percorso è aperto a tutti e adatto alla partecipazione di famiglie.
Mail: taranto@wwf.it – www.wwftaranto.com

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi