IL CARNEVALE ECOLOGICO DELL’ISTITUTO PIRANDELLO

Domenica 21 gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, i bambini della scuola dell’ infanzia “F. Morvillo” del quartiere Paolo VI festeggeranno il carnevale, presso la Scuola Primaria “G. Falcone”, con una sfilata in maschera. Non sarà la solita festa di carnevale, ma si tratterà del risultato di uno dei tanti laboratori di un progetto a più mani in cui la scuola, la rete di associazioni Gens e le famiglie hanno collaborato. L’idea del laboratorio in questione,è quella di valorizzare le competenze delle famiglie nei diversi ambiti, attraverso una pacifica competizione a tema: “Il palio”. In questo modo, oltre a dimostrare ai bambini come il materiale di riciclo, possa essere riutilizzato per creare anche abiti , si è mirato a coinvolgere le famiglie in momenti di cooperazione, riflessione e interazione.

“Non si tratta di una semplice sfilata, ma di un progetto con i genitori avviato all’inizio dell’anno – spiega il dirigente scolastico, Antonia Caforio – ancora una volta parliamo di inclusione e in questo caso, della famiglia nella scuola. La scuola si apre alle famiglie in un processo sempre più articolato di collaborazione, fondamentale per la crescita dei nostri giovani ”.

Intanto l’Istituto Comprensivo Pirandello ha dato il via ai PON, Programma Operativo Nazionale 2014-2020,cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo. Quindi si tratta di tre progetti, in cui verranno coinvolti i ragazzi dei tre plessi. Il primo a partire sarà “Togheter for school”, un progetto di inclusione sociale, rivolto non solo agli alunni ma anche ai genitori . In tal modo si vuol garantire, altresì, l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico, soprattutto nelle aree periferiche con l’obiettivo specifico della riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa. Successivamente prenderà il via il pon su Competenze di base. Si tratta di un approccio innovativo che metta al centro lo studente e i propri bisogni e valorizzi gli stili di apprendimento e lo spirito d’iniziativa per affrontare in maniera efficace e coinvolgente lo sviluppo delle competenze di base. L’obiettivo è rafforzare le competenze di comunicazione in lingua madre e in lingua straniera, quelle logico-matematiche e le competenze di base in campo scientifico. Per il terzo PON sull’orientamento, l’Istituto Pirandello è in questo momento in graduatoria, in attesa di autorizzazione.

“Siamo molto felici che i nostri progetti PON siano stati approvati; arricchiranno la nostra offerta formativa, ma soprattutto sosterranno i nostri giovani nello sviluppo e potenziamento delle proprie competenze,obiettivo della scuola e dell’Unione Europea” conclude il dirigente.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi