“DISFAGIA, CONOSCERLA PER AFFRONTARLA”, CONVEGNO IL 29 AL PADIGLIONE VINCI

La disfagia è un sintomo molto frequente tra chi soffre di malattie rare (circa 16.000 malati in Puglia, il 20% della cronicità) e tra chi soffre di malattie croniche ad alta complessità assistenziale. La conoscenza della gestione della disfagia da parte degli operatori sanitari e dei familiari riduce complicanze gravi (polmonite, soffocamento…). Conoscerne rischi e soluzioni per i malati rari induce vantaggio per tutta la popolazione.La Asl di Taranto ha organizzato un convegno il 29 settembre, presso il Padiglione Vinci del SS. Annunziata, al fine di fornire risposte alle famiglie. E’ stato progettato e programmato dalla dott.ssa Adriana Di Gregorio (referente Malattie Rare della ASL Ta), di concerto con la dott.ssa Annicchiarico (alla guida del CoReMaR Coordinamento Regionale Malattie Rare dell’ARESS Puglia) e col supporto delle rete di Associazioni Malattie Rare (AMaRe Puglia), in particolare “Vite da Colorare” e “Mitocon”, nell’ambito della programmazione delle attività formative connesse al Progetto Regionale “Sportello di ascolto SLA per le famiglie” dedicato anche ai malati rari. E’ il primo di una serie di eventi analoghi ed itineranti che si terranno in tutte le province pugliesi. Tra i relatori esperti di alta competenza specialistica chiamati a garanzia dell’intervento interdisciplinare coordinato e coerente. Invitati a partecipare all’evento tutti coloro che intercettano il malato (medici e pediatri di famiglia, dietisti, infermieri, fisioterapisti e logopedisti/disfagisti, assistenti sociali, OSS, operatori scolastici e care giver). Conoscere il sintomo nella sua specificità, saperlo gestire nei vari stadi della malattia, “sapere molto per fare poco” per il suo empowerment, per raggiungere una maggiore consapevolezza ed un buon controllo, sono gli obiettivi dell’evento.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi