CASTELLI SOCIALI: MARTEDÌ A PULSANO IL VOLONTARIATO INCONTRA LA COMUNITÀ

Martedì prossimo, 1° agosto, al Castello de Falconibus di Pulsano, si terrà “Castelli Sociali”, uno dei momenti partecipativi organizzati dal Centro Servizi Volontariato di Taranto, con il patrocinio delle Amministrazioni comunali di Pulsano e di Leporano; il prossimo si terrà, nel mese di settembre, nel Castello Muscettola di Leporano. In questa edizione pulsanese di “Castelli Sociali”, l’inaugurazione della manifestazione è prevista alle ore 17.00, per tutta la serata una ventina di associazioni di volontariato cureranno diverse attività cui tutti potranno partecipare gratuitamente: laboratori, artigianato digitale, mostre, proiezioni, musica, e tantissime iniziative per presentarsi alla comunità e intrattenere i cittadini. L’iniziativa, infatti, è un’occasione per favorire l’incontro tra le organizzazioni di volontariato e gli altri enti di terzo settore partecipanti e la comunità locale: cittadini, istituzioni e imprese; ha, inoltre, l’obiettivo di promuovere la cultura della solidarietà e del fare rete. Alle ore 19.00 si terrà, nei giardini del Castello De Falconibus, il momento di approfondimento di “Castelli sociali”: la conversazione “TuristicaMente Impresa – Territorio e turismo sostenibile, opportunità e prospettive con la nuova impresa sociale”. La conversazione, moderata dalla giornalista Gabriella Ressa, direttore responsabile di Radio Cittadella, sarà occasione per confrontarsi sulle opportunità e le prospettive che l’impresa sociale, come disegnata dal decreto di recentissima pubblicazione, può offrire in particolare in ambito turistico e sugli strumenti, anche a livello territoriale, per promuovere la nascita di start up imprenditoriali. Dopo la registrazione dei partecipanti, al termine verrà rilasciato attestato di partecipazione, i lavori saranno aperti dai saluti istituzionali di Giuseppe Ecclesia, Sindaco di Pulsano, e di Angelo D’Abramo, Sindaco di Leporano.

Dopo l’introduzione di Francesco Riondino, Presidente CSV Taranto, gli interventi saranno aperti da Fulvio Iurlaro, coordinatore progetto T.A.R.A.S., che presenterà il progetto e il suo incubatore. A seguire interverranno Laura Bongiovanni, Presidente Associazione ISNET, in collegamento Skype su “Imprese Sociali: stato dell’arte in Puglia e prospettive alla luce della riforma” e poi Giovanni Colonna, Touring Club Italia, su “Turismo Sostenibile e Slow Travel”. Le conclusioni saranno affidate a Carlo Martello, Presidente Confcooperative Taranto. A Castello De Falconibus vi saranno laboratori di riciclo rivolti ai più piccoli, gli scacchi per giovani e meno giovani, danze in abiti d’epoca, proiezioni per raccontare le bellezze della nostra terra e in particolare di Pulsano, ma anche mostre fotografiche, visite guidate tra le sale del Castello e le raccolte presenti – le pregiate statue restaurate del Convento dei Padri riformati e i tanti utensili, oggetti e arredi del Museo delle Tradizioni. Si parlerà di canapa e dei suoi molteplici utilizzi, di tutela degli animali ma anche di educazione alimentare e di lavorazione dell’aloe, di miele e grani antichi; sarà proposto un approfondimento sull’autismo e la terapia multi sistemica e uno sulle tecnologie informatiche applicate alle problematiche psico-fisiche. Non mancheranno un reading teatrale di poesie e musica da quella degli strumenti a corda a quella popolare accompagnata dai coinvolgenti passi della pizzica. Il programma sarà concluso, alle 21.30, dal concerto di musica popolare degli Artetika, un gruppo che rielabora i brani della tradizione popolare, stornelli, pizziche, tarantelle, valzer, mazurke, polke, skotis.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi