MASSAFRA: BRACCIANTE AGRICOLA TROVATA MORTA, LA PROCURA APRE UN’INCHIESTA

La Procura di Taranto ha aperto un’inchiesta per far luce sul ritrovamento, nei giorni scorsi, del cadavere di una 46enne bracciante agricola di origini rumene nella sua abitazione di via Puccini, a Massafra. Il corpo senza vita della donna, anche a causa della forte calura, era in stato di avanzata decomposizione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo del Comando provinciale di Taranto, insieme al medico legale. L’autopsia chiarirà le cause del decesso ma nel frattempo si cerca il convivente della donna, anch’egli rumeno, di cui si sono perse le tracce. I due, secondo i vicini, litigavano spesso.

 

 

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi