ABBATTIMENTO DELLA COSTRUZIONE DI VIALE EUROPA, DICHIARAZIONE DI FRANCO ANCONA

“Oggi, a conclusione di un lungo e complicato iter burocratico e giudiziario, è stato abbattuto il rudere di viale Europa. In questi quattro anni abbiamo lavorato per risolvere questa complessa vicenda, iniziata negli anni ’80. Si tratta di uno degli esempi più eclatanti di cattiva gestione urbanistica del nostro territorio,…

Continua a Leggere

IPPICA: TULUM È CHIAMATO AD INSEGUIRE

Il primo appuntamento del mese con il trotto all’ippodromo Paolo VI, è in programma martedì 4 aprile, a partire dalle ore 15.50. Sette le corse nel corso del pomeriggio, con prova principale fissata alla quinta alle ore 17.50. Si tratta del premio “Auto”, una bella prova riservata a cavalli di…

Continua a Leggere

INSEDIATA OGGI LA COMMISSIONE REGIONALE ANTIMAFIA

Il consigliere regionale Mino Borraccino, Presidente della II Commissione (Affari Generali e Personale) Regione Puglia, alla Commissione Antiimafia insediata oggi: “Più vigilanza su leggi inapplicate”. “Nel mio intervento ho richiamato l’importanza di vigilare circa l’attuazione di leggi regionali che purtroppo restano inapplicate, generando uno scollamento tra il Paese reale e…

Continua a Leggere

ABUSIVISMO, SEQUESTRATO PARCO GONDAR DI GALLIPOLI. LA NOTA DELLA SOCIETÀ

Per presunti abusi edilizi, la Guardia di finanza e la Guardia costiera di Gallipoli hanno sottoposto a sequestro la struttura di “Parco Gondar” (Gallipoli), in esecuzione del decreto emesso dal Gip del tribunale di Lecce Simona Panzera; 7 persone sono indagate con l’accusa di aver eseguito interventi edilizi in assenza…

Continua a Leggere

CALCIO GIOVANILE, I RISULTATI DEL FINE SETTIMANA

Sconfitta interna per l’Under 15 rossoblù nella nona giornata di ritorno. Allo stadio “Chiappara” di Mottola a passare è il Catania con il punteggio di 6-2. Al 1′ di gioco Taranto in vantaggio con una rete di Fina, ma due minuti più tardi giunge l’immediato pareggio rossazzurro con Di Stefano.…

Continua a Leggere

A TORRE GUACETO TORNANO I CAVALIERI

E’ iniziata la primavera e gli uccelli migratori che svernano in Africa cominciano a tornare a Torre Guaceto. Sono numerosi gli esemplari appartenenti ad altrettante specie che in questi giorni stanno arrivando nella zona umida della Riserva, anche grazie all’opera di manutenzione prevista con scadenza stagionale dalla governance dell’area e…

Continua a Leggere

VICENDA DEPURATORE, LETTERA MINATORIA AL SINDACO DI MANDURIA

SCIOGLIMENTO PER MAFIA COMUNE MANDURIA

Una lettera contenente frasi minacciose è stata fatta recapitare oggi al Municipio di Manduria, indirizzata al sindaco Roberto Massafra. Ad aprirla, in assenza del primo cittadino, la sua segretaria che l’ha poi consegnata al vicesindaco, Gianluigi De Donno, che a sua volta ha subito allertato la Polizia. Le frasi minacciose fanno…

Continua a Leggere

“RIBATTI”, IL PROGETTO SALVAVITA DI 118 E ACLI ANCHE NEI CONDOMINI

Basta un’ora di formazione per salvare una vita umana. Lo hanno ribadito 118 e Acli, promotori del progetto “Ribatti”, questa mattina a Taranto. L’80% delle morti per arresto cardiaco avviene in casa. Il progetto mira a cardioproteggere i condomini, dotandoli di defibrillatori semiautomatici che permettano un rapido intervento in caso di soggetti in evidente stato di arresto cardiaco.

TARANTO: LED, SMART CITY E CENTRI STORICI. SEMINARIO AL CASTELLO ARAGONESE

Smart city e centri storici, oggi un incontro al Castello Aragonese di Taranto.

“Progettualità, lungimiranza e valorizzazione delle competenze. Queste sono le linee guida sulle quali costruire le città del futuro. Le tecnologie sono abilitanti dei processi di innovazione, non sono lo scopo. A cominciare dai centri storici, da tutelare e da valorizzare attraverso l’utilizzo dell’illuminazione intelligente a LED, che permette sia di illuminare risparmiando i costi, ma anche di mettere in evidenza luoghi e scorci, punti di incontro e tesori architettonici.
L’evento ha visto la partecipazione di un centinaio di professionisti, tra ingegneri e architetti. Soddisfatto Giuseppe Vendramin, direttore tecnico e co-fondatore di Niteko: “Speriamo sia il primo di una lunga serie. Il tema è complesso e merita approfondimento, al fine di avere più chiara in mente l’idea di come deve essere progettata la città del futuro. Sicuramente il LED è ormai una tecnologia matura e i dubbi sull’utilizzo per la valorizzazione dei centri storici sono ormai ampiamente superati”.
Durante il seminario “Smart city e centri storici”, voluto fortemente da Niteko e organizzato in collaborazione con gli ordini degli ingegneri e degli architetti di Taranto, il messaggio forte e chiaro da lanciare per la città del futuro è la necessità di progettare e di scegliere con cura le competenze. “Smart deve essere utilizzato per indicare l’utilizzo corretto e consapevole delle risorse” riferisce Mirella Guerra, relatrice e smart city consultant, che è intervenuta in particolare sui sistemi di telecontrollo. L’ingegnere continua: “Le tecnologie vanno calate nella realtà con consapevolezza e competenza. Nonostante in Italia siamo indietro, questo ritardo può essere una opportunità per scegliere più attentamente, con competenza, le tecnologie. Il telecontrollo, di cui mi occupo, non fa eccezione: la tecnologia va scelta tenendo conto di tutti i costi”.
Relazioni tecniche, che hanno acceso i riflettori su due punti strutturali della progettazione delle città del futuro: approvvigionamento energetico e smart grid. Se da un lato, come sostiene il professor Massimo La Scala, “è necessario tener conto che una città ha diversi sistemi di approvvigionamento energetico spesso in conflitto tra loro e per questo vanno trattati in maniera complessiva e unitaria”, dall’altro l’ingegner Nicola Savino, del CETMA, partner dell’evento, sostiene la necessità che ci siano politiche atte a favorire la transizione: “Smart grid vuol dire unire i flussi di energia con i flussi di informazione, ma al momento mancano le norme e le leggi che favoriscano la transizione”. “Le città hanno un problema di approvvigionamento energetico” continua La Scala “e contemporaneamente vanno verso una maggiore necessità di energia. Arriverà a breve il momento in cui si chiederanno tecnologie adatte a risolvere questi problemi”.
Niteko, con l’intervento di Alessando Deodati, responsabile ricerca e sviluppo dell’azienda jonica, ha presentato in anteprima assoluta il risultato di un progetto di ricerca che potrebbe cambiare il mondo dell’illuminazione: l’utilizzo della fibra di carbonio. “I dissipatori finora sono stati fatti di alluminio e hanno avuto sempre bisogno di alettature, rendendo limitate le possibilità anche del design delle lampade. Con la fibra di carbonio è possibile invece ridurre di oltre quattro volte il peso di una lampada e spingere il design all’estremo. Ecco quale può essere un contributo fondamentale per l’illuminazione dei centri storici e delle smart city”.

SORPRESI A RUBARE ALLA EX-CENTRALE DEL LATTE, ARRESTATI DALLA POLIZIA

Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Taranto hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato in concorso tra loro tre tarantini: Cosimo Martera, di 35 anni, Giuseppe Di Fiore, di 30 anni e Francesco Valentini, di 33 anni . Intorno alle 16:00 di ieri, i tre sono stati…

Continua a Leggere