INCIDENTE ENI, FILCTEM CGIL: “SITUAZIONE PREOCCUPANTE. NECESSARI INVESTIMENTI”

In attesa dell’incontro previsto per le 16.00 tra OO.SS. e azienda, ecco il commento sull’incendio di questa notte all’ENI da parte del segretario provinciale della Filctem Cgil di Taranto: “Quanto accaduto all’ENI, questa notte, ci preoccupa”. Commenta così Giordano Fumarola. L’incidente, le cui cause ancora si ignorano, non ha fortunatamente…

Continua a Leggere

TARANTO, AMMINISTRATIVE: LEMMA CON FORNARO

Anna Rita Lemma (“Partecipazione è Cambiamento”) sostiene il candidato sindaco Vincenzo Fornaro.

INCENDIO IN RAFFINERIA NELLA NOTTE, ATTIVATA PROCEDURA DI EMERGENZA

Incendio nella notte, dopo un’esplosione scaturita per cause ancora da accertare, all’interno della raffineria Eni di Taranto. Stando alle prime notizie, le fiamme si sarebbero sviluppate dal rogo di un distillatore. Immediatamente è scattata la procedura di emergenza dello stabilimento, con l’arrivo dei Vigili del Fuoco del servizio interno e…

Continua a Leggere

TARANTO VIVA, IL MOVIMENTO CIVILE DI BITETTI

Il candidato sindaco di Taranto Piero Bitetti pensa ad un grande movimento civile dal nome Taranto città viva, con l’appoggio di Riccardo Pagano, docente del polo universitario jonico.

IN CAMERA DI COMMERCIO IL 4° ARDUINO DAY

Celebrato oggi in 79 Paesi del Mondo l’Arduino Day, la scheda hardware cuore di migliaia di progetti tecnologici. Una piattaforma open source che appassiona programmatori, professionisti, studenti ed anche artisti. Un grande successo del made in Italy 2.0. A Taranto, la 4 edizione si è svolta alla Cittadella delle Imprese,…

Continua a Leggere

BASKET: IL MARTINA ACCEDE AL 2° TURNO PLAYOUT

Vittoria e passaggio del turno per la Valle D’itria Basket Martina che con il minimo sforzo sconfigge agevolmente in Gara 2 la Diamond Basket Foggia, volando così al 2° Turno playout dove sfiderà la Sunshine Vieste. Match senza storia fin dalla palla a due per i blu-arancio di Domenico Terruli,…

Continua a Leggere

DOMANI, GIORNATA ECOLOGICA A STATTE

Giornata ecologica domani, domenica 2 aprile, a Statte. Organizzata dal Comitato San Girolamo ed il comune stattese, l’iniziativa servirà a ripulire il quartiere. Appuntamento alle ore 9 davanti alla Chiesa del quartiere con tutti i volontari.I cittadini armati di guanti, buste e rastrelli forniti dal Comune, effettueranno la raccolta diversificando…

Continua a Leggere

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: OK PRIMO STATUTO STUDENTI AL MARZOLLA DI BRINDISI

Approvato al Liceo Classico ” Benedetto Marzolla” di Brindisi lo Statuto degli Studenti e delle Studentesse in alternanza scuola-lavoro: una conquista storica per gli studenti e le studentesse! “Dopo l’approvazione della Buona Scuola, legge contestata ampiamente da tutto il mondo della scuola, l’alternanza scuola-lavoro è diventata una pratica obbligatoria in…

Continua a Leggere

ILVA: IL TESORO DEI RIVA ANCORA BLOCCATO NEL JERSEY

Resta bloccato in Jersey il tesoro dei Riva da 1,3 miliardi di euro destinati all’ambientalizzazione di Taranto e dell’Ilva, almeno fino all’udienza dell’Alta Corte del prossimo 12 maggio, data in cui si tornerà a sperare in un pronunciamento positivo circa il rientro di quell’importantissimo capitale in Italia. Per quanto riguarda il processo legato alle 15 morti per l’amianto accertate nel siderurgico tarantino, ieri in Corte d’Appello sono state chieste 24 condanne nei confronti di altrettanti soggetti (28 gli imputati, tre dei quali deceduti nel frattempo) che non hanno adottato misure di tutela per i lavoratori che hanno inalato le fibre dell’amianto killer, procurandosi l’insorgere del mesotelioma pleurico che li ha portati al decesso. Nessuna attenuante per l’ex vicepresidente di Riva Fire Fabio Riva e l’ex direttore dello stabilimento Luigi Capogrosso. Per i due sono stati chiesti 3 anni e mezzo di reclusione. Per gli altri imputati la richiesta di pena va dai 5 anni e 9 mesi a2 anni e 10 mesi di reclusione.

È terminato stamattina alle 7 intanto lo sciopero di 24 ore indetto dalla Uilm per rivendicare il diritto alla sicurezza e all’incolumità dei lavoratori in alcuni reparti della fabbrica di Taranto. E il prossimo 13 aprile si replica.
Infine, con la terza lettera inviata al presidente della Repubblica Mattarella, i Genitori Tarantini, che chiedono, nel rispetto della Costituzione, la massima attenzione sui problemi sanitari ed ambientali dell’area jonica, hanno ottenuto una convocazione in Prefettura a Taranto, nel pomeriggio di lunedì prossimo 3 aprile.

TORRICELLA: RAPINA IN UN SUPERMERCATO, INDAGANO I CARABINIERI

Rapina ieri sera, intorno all’orario di chiusura degli esercizi commerciali, ad un supermercato in via Lazio, a Torricella: due individui travisati da passamontagna, di cui uno armato di pistola, hanno fatto irruzione nel supermercato e sotto la minaccia dell’arma si sono impossessati dell’incasso giornaliero pari a circa 2.600,00 euro. TI…

Continua a Leggere