MARTINA FRANCA: CONTROLLI DEI CARABINIERI, ARRESTI E DENUNCE

I carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno posto in essere una massiccia attività di prevenzione e repressione dei reati in genere che ha interessato tutta l’area territoriale di competenza. Il servizio si è articolato, oltre che sulla città del festival, anche sui comuni ricadenti nella giurisdizione, comprendendo quindi Grottaglie, Montemesola, Monteparano, Monteiasi, San Giorgio Jonico, Carosino e Roccaforzata ed ha visto impegnate tutte le Stazioni dipendenti dalla citata Compagnia ed il Nucleo Operativo e Radiomobile.

I risultati: un 38enne, martinese è stato tradotto in carcere in esecuzione di un ordine di carcerazione in quanto riconosciuto colpevole dei reati di estorsione e ricettazione in concorso; un 38enne di Monteparano (Ta) è stato tratto in arresto in esecuzione di ordine di carcerazione perché riconosciuto colpevole di reati contro la persona; un 47enne, di Grottaglie infine, è stato tradotto in carcere in esecuzione di ordine di carcerazione in quanto riconosciuto colpevole del reato di truffa.

Un uomo è stato poi denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione, poiché colto alla guida di un’autovettura risultata rubata. Sotto l’aspetto del contrasto all’uso di sostanze stupefacenti, 6 persone sono state segnalate alla Prefettura – U.T.G. di Taranto in quanto colte in possesso di modiche quantità di droga. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Commenta l'articolo: