ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: IL CUS JONICO INCONTRA IL VITTORINO DA FELTRE

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: IL CUS JONICO INCONTRA IL VITTORINO DA FELTRE

106
0
SHARE

Nell’ambito delle attività previste dal percorso di alternanza scuola-lavoro, gli alunni della 5^A su del Liceo Vittorino da Feltre, nei giorni 16 e 17 marzo, hanno incominciato il loro cammino di conoscenza della società sportiva CUS Jonico Basket. Il percorso ‘Allenarsi per il futuro’ ideato dai docenti-tutor Eliana Decaroli e Vittorio Settembrini prevede infatti l’acquisizione di nozioni relative all’organizzazione complessiva che si cela intorno ad una squadra sportiva.

Durante il primo incontro, dopo il saluto della dirigente Alessandra Larizza, gli studenti hanno incontrato il presidente Sergio Cosenza e l’allenatore Giovanni Putignano. Il presidente ha illustrato l’organigramma della società, raccontandone la storia e la passione che lo ha spinto ad investire nello sport. Il mental-coach, invece, ha affrontato con i ragazzi un viaggio introspettivo che ha permesso loro di analizzare emozioni e sentimenti tipici di ogni esperienza sportiva allargandone il significato alla vita quotidiana. Si è parlato di autostima, di coraggio, di paura, di responsabilità e di obiettivi, dell’importanza dello sport nella costruzione della propria identità, di sogni e progetti futuri. Durante il dialogo, gli studenti hanno mostrato interesse ed empatia riflettendo sull’importanza della scuola come campo d’allenamento per il proprio futuro. Nella seconda giornata si è approfondito l’aspetto dell’organizzazione economica e di marketing della società con il dirigente Pasquale Fasano, che ha sottolineato quanto le tecniche di mercato oggi sempre di più siano importanti per la promozione di qualsiasi attività. Infine i ragazzi hanno assistito all’allenamento della squadra Pu.ma.Trading e conosciuto le altre figure professionali: il fisioterapista (Livio Giuseppe Cartenì), il preparatore fisico (Cosimo D’Angela) e l’assistente allenatore (Francesco Calore).

 

Commenta l'articolo:

NO COMMENTS