MARINA DI GINOSA, DA DOMANI ATTIVO CCR. CLEMENTE: “LAVORO QUOTIDIANO PER MIGLIORARE IL SERVIZIO”

Con Ordinanza Sindacale n. 12 del 2017 è stato ordinato alla ditta Teknoservice di gestire il Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti urbani di Marina di Ginosa situato in Contrada Ischia Carrara di Lupo.
“Un passo in avanti importantissimo – dichiara il Consigliere Amedeo Clemente, delegato alla Raccolta Differenziata – la struttura sarà a servizio dei cittadini inizialmente dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30, con fasce orarie che verranno incrementate con l’arrivo della stagione estiva. Presso il CCR, all’interno di cassoni scarrabili, sarà possibile conferire rifiuti in maniera differenziata, ma anche sfalci di potatura, inerti rivenienti da lavori di piccole manutenzioni edili e rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, cosiddetti RAEE, quindi TV, monitor, frigoriferi e quant’altro. Per quanto attiene invece il centro di Ginosa presso la zona PIP, sono state ultimate le verifiche dei lavori di ultimazione della struttura e siamo in attesa solo di un’autorizzazione della Provincia che non tarderà ad arrivare”
Una questione annosa quella dei CCR di Ginosa e Marina di Ginosa, che dovevano essere posti in funzione sin dal termine del periodo di regime, periodo di passaggio dalla raccolta stradale a quella porta a porta, quindi dal 31 dicembre 2013.
“Stiamo lavorando quotidianamente per sopperire alle mancanze della precedente amministrazione – spiega Clemente – oltre alla questione dei CCR infatti, dall’inizio del servizio porta a porta, le campagne di comunicazione e sensibilizzazione sono risultate scarne, pressoché inesistenti e quasi del tutto inefficaci. Crediamo che una buona comunicazione sia fondamentale per migliorare la raccolta differenziata e a tal proposito stiamo elaborando una campagna informativa integrata, che parte dall’analisi e la spiegazione dei costi che tutti i cittadini si ritrovano in bolletta TARI, fino ad arrivare alle buone pratiche che ogni cittadino può mettere in atto per essere più virtuoso possibile, decretando quindi poi un risparmio per l’intera collettività.”
“La sensibilizzazione però non basterà per arginare il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti e portare a livelli ottimali le percentuali di differenziata, per questo siamo in costante contatto con la ditta per efficientare al meglio i servizi di raccolta e spazzamento, inoltre questa Amministrazione dichiara tolleranza zero all’abbandono di rifiuti, con un servizio di videosorveglianza per la sua repressione che partirà nel breve termine e infine – conclude il consigliere – controlli sulla raccolta differenziata di concerto con la Polizia Municipale e gli operatori ecologici, controlli già iniziati nelle scorse settimane e che proseguiranno, potenziati, nelle prossime”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi