PARTITO IL “FASHION WEEK” AL CENTRO COMMERCIALE MONGOLFIERA

Ha preso il via ieri il Fashion week al centro commerciale Mongolfiera. Si tratta del tradizionale appuntamento con la moda primavera-estate che la galleria Mongolfiera propone ormai da diversi anni e che terminerà domenica 19 marzo alla presenza dell’ospite d’onore, l’attore Francesco Arca. “Siamo come sempre attenti alle richieste della…

Continua a Leggere

LA ASL/TA: FALSO CHE PAZIENTI SIANO RICOVERATI NEL CORRIDOIO, VERO IPERAFFLUSSO PER INFLUENZA

Una nota dell’Asl di Taranto. “Con riferimento ad articoli apparsi su stampa locale, in data 14 marzo, si precisa quanto segue. Non corrisponde al vero che nel Reparto di Medicina del S.S.Annunziata ci siano, e ci siano mai stati, pazienti ricoverati nel corridoio. Vero è, invece, che in queste settimane…

Continua a Leggere

PESCA SELVAGGIA: 7000 ESEMPLARI DI RICCI SEQUESTRATI DALLA GUARDIA COSTIERA, SANZIONI PER 16 MILA EURO

Sembra non aver fine l’attività di pesca selvaggia che continua ad interessare le nostre coste. Nelle giornate del 13 e 14 marzo, un’intensa attività di vigilanza condotta via mare e via terra dai mezzi e dal personale della Guardia Costiera di Taranto e del dipendente Ufficio Locale Marittimo di Maruggio…

Continua a Leggere

CONVEGNO SU OPPORTUNITÀ E SFIDE DELLA FILIERA FORMATIVA PUGLIESE

Dopo il successo di InnoNetwork, non ancora scaduto, e che conta già oltre 200 domande di ammissione, parte un nuovo bando regionale, al via dal prossimo 13 aprile, per sancire una progettazione comune fra imprese, centri di ricerca, università e cittadini sui fabbisogni di ricerca, nell’ottica della rivoluzione industriale-digitale in corso in tutto il mondo.
La formazione offre la possibilità ai soggetti di inserirsi nello sviluppo economico, una volta individuati gli ambiti su cui intervenire per costruire il futuro.

AMMINISTRATIVE, IL PD PUNTA SU RINALDO MELUCCI

Conferenza stampa del PD, stamattina a Taranto, sulle prossime elezioni amministrative. Il Partito, ha dichiarato Costanzo Carrieri, punta su Rinaldo Melucci quale candidato sindaco. “La frammentazione all’interno del Partito Democratico – ha proseguito – denota la sua ricchezza”.
Di seguito la nota di Gianni Azzaro.
“La linea del rinnovamento è finalmente passata anche nel PD. La valorizzazione dei quarantenni, che dieci giorni fa ho lanciato in assemblea provinciale, è un’idea che ha fatto breccia, sfondando il muro delle resistenze eretto da una classe politica troppo spesso asserragliata nelle stanze dei bottoni e poco abituata a stare in mezzo alla gente. E insieme ad essa sono passati tutti i principi fondativi su cui abbiamo costruito quello splendido progetto di apertura alla società civile che è #liberdem. Sono passati i valori della trasparenza, della competenza e della politica intesa come servizio. Si è scelto inoltre di unire e non di dividere. 
La candidatura di un amico quale è per me Rinaldo Melucci, tra i primissimi sostenitori dell’associazione #liberdem, rappresenta tutto questo e non posso che rallegrarmene.
Questa candidatura ci dice che eravamo nel giusto quando, a seguito della sconfitta elettorale alle amministrative del 2016, abbiamo deciso di non ignorare il segnale che ci arrivava dalla gente e dare vita ad un contenitore moderno in cui elaborare una proposta politica meno ingessata e più plurale. #liberdem è questo: un cantiere aperto dove sperimentare approcci diversi al cambiamento che la società contemporanea richiede. E Rinaldo è stato tra i primi a partecipare alle nostre chiacchierate informali grazie alle quali, poco a poco, abbiamo ritrovato il gusto e la passione dell’impegno civile. E’ stato tra i primi a spendersi per questa associazione. Lui – che non aveva e non ha tessere di partito – ha scelto #liberdem per dare il suo contributo alla rinascita della città, mettendo a disposizione le sue competenze in materia di portualità. Lui che non è espressione dei poteri forti e che non è il garante delle larghe intese in quanto #liberdem ha, da subito, rigettato questa idea. 
Il Pd lo ha capito, finalmente. Ci sono voluti anni e dure battaglie interne, ma si è piegato alla logica per la quale, in politica, la linea la detta la società civile e non i dirigenti di partito. Ora tocca alla coalizione di centrosinistra tornare a sintonizzarsi con la sua gente. A breve capiremo se di questa coalizione rimarrà qualcosa o coloro che la rappresentano faranno saltare il tavolo della concertazione, riportando tutto al “via” come nel gioco dell’oca. 
Rinaldo deve essere il candidato che unisce tanto il PD, quanto la coalizione. Su questo punto faccio mie le parole del presidente di #liberdem, Giuseppe Rondinelli: “Il nome di Melucci dovrà essere condiviso largamente. Serve un larghissimo consenso”. Non si può pensare di bruciare un giovane professionista, che ha intrapreso un percorso lungimirante a livello imprenditoriale, nel gioco dei veti incrociati.
Oggi però è il giorno di Rinaldo. E a lui, che viene dal mondo marittimo, non posso che dire: “Buon vento!”.

FESTA DEL FALÒ E DELLA TAVOLA DI SAN GIUSEPPE A LAMA

La Festa del falò della Pro Loco di Lama (TA) si svolgerà il 19 marzo 2017 dalle 18 alle 23 nel grande spazio rurale e creativo nuovo ART GARDEN di Lama di via Circonvallazione dei Fiori n. 30. Ingresso libero e ampio parcheggio interno. La festa comprende una gara dei…

Continua a Leggere

“BOLLINO BLU” SUI CALL CENTER

In un comunicato, il Segretario Aziendale FISTel CISL Gianfranco Laporta sostiene che la salvaguardia occupazionale a fronte della crisi dei call center deve tener conto di un percorso di riconoscimento della qualità dei servizi offerti. Dopo aver sollecitato e visto realizzare la possibilità d’identificare il paese di provenienza dell’operatore che…

Continua a Leggere

LA CIA PUGLIA MOBILITATA PER DIRE “NO” AD INTRODUZIONE REATO DI OMICIDIO SUL LAVORO

Lo scorso 9 febbraio è stato presentato in Senato il disegno di legge “Introduzione del reato di omicidio sul lavoro e del reato di lesioni personali gravi o gravissime”, dai senatori Giovanni Barozzino e Felice Casson. La proposta si inserisce nel contesto del Testo unico 81 del 2008 sulla sicurezza dei…

Continua a Leggere

CRIMINALITÀ: A BARI PALMA NERA PER AGROMAFIE. SOFISTICATI SOPRATTUTTO OLIO E ORTOFRUTTA

Palma nera alla provincia di Bari, rientrata a pieno titolo nella top ten della graduatoria che fotografa l’intensità del fenomeno delle agromafie nelle province italiane. Si piazza al decimo posto, seguita a ruota da Taranto al 15esimo, la provincia di Barletta-Andria-Trani al 18esimo posto, Lecce al 28esimo, Brindisi e Foggia…

Continua a Leggere

PEACELINK ALLA COMMISSIONE EUROPEA: “A TARANTO ECCESSO DI INFARTI PER INQUINAMENTO INDUSTRIALE”

PeaceLink ha scritto oggi alla Commissione Europea per aggiornarla in merito a evidenze di gravità estrema che sono emerse a Taranto recentemente e che confermano una situazione sanitaria inaccettabile legata alle emissioni industriali. NAFTALENE NELLE URINE DELLE DONNE La Commissione Europea da oggi sa che a Taranto le donne urinano…

Continua a Leggere