MANDURIA: MULTE A NATURISTI, DOMANI UDIENZA DAL GIUDICE DI PACE

MANDURIA: MULTE A NATURISTI, DOMANI UDIENZA DAL GIUDICE DI PACE

633
Condividi

Il Presidente dell’Ass.Na.It. (Associazione Naturisti Italiani) Francesco De Gennaro rende noto che a seguito dei fatti occorsi sulla spiaggia a vocazione naturista Della Commenda di Campomarino – Comune di Maruggio – in data 22.08.2016, teatro di una operazione di polizia che ha operato un vero e proprio blitz sulla spiaggia con identificazione delle persone presenti e irrogazione di salatissime sanzioni amministrative – cinquemila euro ciascuno – a molti amici naturisti presenti in quel momento in spiaggia, imediata è stata la presa di posizione dell’Ass.Na.It., ed in particolare del Presidente che ha pesantemente criticato l’accaduto, contattando immediatamente le Autorità Amministrative locali, in particolare il Sindaco di Maruggio, chiedendo allo stesso un incontro per un sereno confronto sull’accaduto.

Il team legale dell’Ass.Na.It. – avvocati Luigi Musolino e Ida Napolitano – ha proceduto a dare assistenza legale gratuita agli amici naturisti che sono stati pesantemente sanzionati – la multa è infatti di cinquemila euro – provvedendo a redigere ricorso avverso il provvedimento sanzionatorio ed a presentalo al giudice di Pace di Manduria. La discussione del ricorso è fissata per il giorno 17.02.2017 presso la sede del Giudice di Pace di Manduria. De Gennaro invita “i naturisti tutti, soprattutto quelli pugliesi, a dare sostegno all’Ass.Na.It,, in quella data, all’esterno degli Uffici Giudiziari per poter sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto a spronare il Ministro della Giustizia ad apportare una modifica alla norma vigente che come strutturata è pesantemente lesiva della libera pratica del naturismo in Italia sulle spiagge che da sempre sono In Italia per consuetudine a vocazione naturista”.

Commenta l'articolo: