CONSIGLIO COMUNALE SU DEPURATORE: “SIANO PRESENTI ANCHE LE PARTI SOCIALI”

ManduriaLab, Laboratorio Politico Progressista, in una nota, scrive: “Apprendiamo che a breve il Consiglio Comunale di Manduria sarà chiamato a deliberare su una ipotesi progettuale proposta dagli organi regionali, mirante a scongiurare lo scarico in mare dei reflui in uscita dal costruendo depuratore consortile, in località Specchiarica. L’annosa vicenda del…

Continua a Leggere

ASL BARI, PUNTO DELLA SITUAZIONE ATTIVITÀ U.O. OSTETRICIA E GINECOLOGIA

Nota della ASL Bari sulla erogazione di servizi e attività nei reparti di Ostetricia e Ginecologia. “L’attività delle Unità Operative di Ostetricia e Ginecologia della ASL BARI – riferisce l’Azienda Sanitaria Locale di Bari nella nota congiunta a firma del Direttore Generale Dottor Vito Montanaro e del Direttore del Dipartimento…

Continua a Leggere

BRINDISI: SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA DAI CARABINIERI FORESTALI

Era diventata ormai una discarica abusiva di rifiuti, nonché ricettacolo di ratti, un’area di servizio carburanti abbandonata sulla ex strada statale 16 fra Brindisi e San Vito dei Normanni. I militari del Gruppo e della Stazione Carabinieri Forestale di Brindisi hanno trovato la catena di accesso al distributore da tempo…

Continua a Leggere

PREMIAZIONE COMUNI RICICLONI PUGLIA 2016: SONO 53 LE AMMINISTRAZIONI VIRTUOSE

  L’edizione 2016 di Comuni Ricicloni Puglia compie un balzo in avanti. Per entrare nell’olimpo della gestione sostenibile dei rifiuti il raggiungimento dell’obiettivo di legge sulla raccolta differenziata, pari al 65%, non basta più. Legambiente vuole traghettare i comuni ricicloni pugliesi verso la nuova sfida della rivoluzione del secco residuo…

Continua a Leggere

PATRIZIA DEL GIUDICE (CONFINDUSTRIA) ELETTA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE REGIONALE PARI OPPORTUNITÀ

Patrizia del Giudice è la nuova presidente della Commissione regionale pugliese per le pari opportunità. Barese, designata dalla Federazione Industriali, è stata eletta nella seconda seduta di insediamento, alla presenza del presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo, dell’organismo rinnovato sulla base delle designazioni giunte dai partiti, dalle forze sociali e…

Continua a Leggere

BLOCCATO AL LARGO DI MONOPOLI UN CARICO DI MARIJUANA PROVENIENTE DALL’ALBANIA

Un’imbarcazione visibilmente carica di sostanza stupefacente, che dirigeva verso le coste italiane, è stata localizzata dagli assetti aeronavali del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto, che svolge funzioni di Centro di Coordinamento Locale Frontex per l’operazione “TRITON”. Le unità navali velocissime del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di…

Continua a Leggere

“SCUOLE IN VOGA”: ECCO L’EQUIPAGGIO COMPOSTO DA MIGRANTI

Nella sede del Palio di Taranto, è stata presentata oggi la squadra di vogatori composta da immigrati stranieri inseriti in un percorso formativo che il CPIA (Centro Permanente Istruzione Adulti) ha creato per partecipare al Palio delle scuole ovvero la regata in barca a remi, un progetto dell’Associazione Palio di Taranto, rivolto agli istituti scolastici superiori con il progetto “Scuole in voga”, in programma il 6 maggio 2017.

Mission del CPIA (Centro Permanente Istruzione Adulti)

Favorire l’innalzamento del livello d’istruzione della popolazione adulta, promuovendone le potenzialità, perché possa orientarsi nella società contemporanea ed esercitare la cittadinanza attiva, fornendo ai giovani lontani a lungo dal mondo del lavoro e dalla sistema formativo quel “sapere professionalizzante” e quei titoli di studio che agevolano l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro. Inserire gli immigrati stranieri in un percorso formativo continuo, quale via preferenziale per integrarli nel tessuto economico e sociale del nostro paese, rispondendo alle loro necessità culturali non solo a quelle di prima necessità, soddisfacendo il bisogno di conoscere la lingua italiana, il desiderio di vedere riconosciuti i propri titoli di studio e la propria professionalità, di poter accedere ai servizi della comunità locale ed offrire ai detenuti percorsi rieducazione/formazione culturale di base, occasioni di forte valenza ai fini del loro recupero sociale e della realizzazione del diritto allo studio. Gli immigrati Il flusso immigratorio degli ultimi 20 anni, proveniente dai paesi più poveri, in via di sviluppo o flagellati dalla guerra, sta diventando un problema particolarmente sentito che crea divisioni e viene percepito da alcuni come una minaccia alla identità nazionale, mentre da altri come una opportunità, come un fatto positivo, come una fonte di diversità culturale. Diventa fondamentale il ruolo delle Istituzioni Scolastiche, delle rappresentanze economiche, sociali, culturali e politiche che devono favorire un approccio più sereno e razionale a questi problemi, esercitando quella funzione pedagogica che è propria di ogni società civile che si rispetti. Più volte la Commissione Europea ha sottolineato come l’immigrazione non solo copre una quota che altrimenti rimarrebbe inevasa di domanda del lavoro, ma contribuisce addirittura a favorire l’occupazione a livello nazionale, perché aumenta la flessibilità del mercato del lavoro. Poiché questo è il futuro dell’Europa, dell’Italia, bisogna guardare il fenomeno migratorio con una luce diversa mettendo in atto tutte le azioni possibili, a partire da una attenta e precisa formazione degli immigrati, per ottenere un’integrazione quanto più possibile coerente con le esigenze che provengono dal mondo produttivo, economico e sociale. E’ questo che i CPIA hanno fatto a partire dall’anno 2014/2015 e che continueranno a fare in futuro. La formazione per chi emigra è presupposto per l’accoglienza e l’integrazione, è bisogno di conoscere la lingua italiana ed è necessità di inserimento sociale e professionale. L’immigrato cerca la sicurezza che può ricevere dalla formazione (dalla prima alfabetizzazione alla formazione professionale), che permette, almeno in parte di superare la ghettizzazione a cui va incontro inserendosi, al massimo, in quella fascia del mercato del lavoro, che non richiede una specifica formazione professionale.

BOMBA CONTRO LA DITTA PGS A TARANTO, DANNI INGENTI

Un ordigno è stato fatto esplodere la scorsa notte davanti al supermercato Pgs, in via Dante angolo via Minniti, a Taranto. La fortissima esplosione, avvertita in tutta la città, ha causato ingenti danni alla saracinesca, al marciapiede, agli infissi e alle strutture murarie dello stabile. Non si sono registrati feriti.…

Continua a Leggere

LIVIANO: “EMERGENZA SS. ANNUNZIATA”

“La decisione di chiudere ospedali di provincia, privando di fatto il sistema sanitario ionico di posti letto sta determinando all’interno dell’ospedale SS. Annunziata una situazione al limite del collasso e non degna della seconda città della Puglia”. Gianni Liviano, consigliere regionale tarantino, è profondamente dispiaciuto e preoccupato per le difficoltà…

Continua a Leggere

PRESENTATO ALLA SCUOLA “VOLTA” IL PROGETTO ARCHEOGIOCANDO

Presentato oggi alla scuola media “Alessandro Volta” di Taranto il progetto Archeogiocando, attraverso il quale la UISP e la Polisportiva Vogatori Taras intendono coinvolgere gli studenti, attraverso lo sport, nella riqualificazione dei siti archeologici del territorio. Il progetto prevede lezioni teoriche, ad esempio di biologia marina, e pratiche, con un laboratorio per imparare a modellare il legno con i maestri d’ascia.

Archeogiocando coinvolgerà 50 alunni dell’Istituto, che saranno impegnati in 20 ore curriculari e 30 in orario extrascolastico. La giornata conclusiva del progetto è il prossimo 14 maggio.