RUBAVA FARMACI AL POLICLINICO, OSTETRICA PATTEGGIA PENA E TORNA IN LIBERTÀ

Il Tribunale di Bari ha disposto questa mattina, al termine del processo per direttissima, la remissione in libertà per un’ostetrica del locale Policlinico arrestata in flagranza di reato dai carabinieri per furto di farmaci ed altro materiale sanitario. La donna ha patteggiato la pena ad un anno e quattro mesi di reclusione (pena sospesa). I militari, dopo la segnalazione della Direzione sanitaria del Policlinino, avevano effettuato un servizio di osservazione della donna, sfociato poi nel ritrovamento, nel bagagliaio della sua auto e nella sua abitazione, del materiale rubato dal reparto, per un valore di circa 600 euro.

Commenta l'articolo:

Commenti chiusi